Lazio@international: Linee guida a favore delle PMI per l’internazionalizzazione

Bando Lazio International – per l’internazionalizzazione PMI

La Regione Lazio ha recentemente presentato Lazio@International, contenente le Linee Guida delle politiche per l’internazionalizzazione del sistema produttivo della Regione Lazio.

In particolare, sono stati presentati gli interventi di sostegno e di finanziamento previsti per il biennio 2016-2017, che si presenta, quindi, ricco di opportunità per le PMI laziali che vogliono intraprendere o hanno già intrapreso un percorso di internazionalizzazione.

Gli interventi diretti alle PMI saranno attuati attraverso bandi pubblici, programmati nel secondo semestre del 2016.

Di seguito le priorità evidenziate:

– valorizzazione dei progetti legati all’innovazione e all’internazionalizzazione
– valorizzazione delle Start up e delle PMI Innovative
– creazione di stabili reti di collaborazione e di partnership

Gli interventi saranno distinti tra quelli diretti alle PMI e quelli indiretti, rivolti ad operatori qualificati e certificati, che supportano le PMI nei processi di internazionalizzazione.

In particolare, sono previsti:

1. Contributi alle PMI laziali per i progetti di internazionalizzazione: i contributi finanzieranno progetti relativi alle spese per servizi e/o investimenti connessi all’internazionalizzazione, con particolare riferimento alla partecipazione a fiere, alla visibilità sul web in lingua, ai canali di e-commerce, all’utilizzo di servizi e competenze qualificate nel campo dell’export management.

2. Formazione e sviluppo delle competenze: l’intervento è finalizzato al miglioramento delle competenze interne alle aziende: la Regione Lazio prevederà la formazione di Export Manager da inserire nelle PMI ed attività formative sui temi dell’internazionalizzazione anche a favore di personale dipendente delle imprese (nonché titolari delle imprese stesse).

Per quanto riguarda i settori, in osservanza della Smart Specialisation Strategy, sono ritenuti prioritari: Agroalimentare; Aerospazio e Sicurezza; Bioscienze; Ict; Industrie culturali, creative, dell’audiovisivo, dell’editoria e del turismo; Design, moda e italian style (incluso l’artigianato artistico), Tecnologie delle costruzioni, restauro e recupero; Economia del mare; Green economy; Automotive.

Lo stanziamento complessivo delle misure è di 15 milioni di euro.

Si tratta di un programma di intervento a vasto raggio, un’occasione importante per tutte le PMI laziali interessate ai mercati stranieri, per avviare un processo di internazionalizzazione o consolidare quello già avviato.

Poiché la partecipazione ai bandi di finanziamento regionali richiede delle tempistiche per la valutazione preliminare e per la preparazione della domanda di finanziamento da non sottovalutare, e tenuto conto che l’emissione degli avvisi è prossima (il secondo semestre 2016 è già in corso), siamo disponibili sin d’ora ad incontri gratuiti conoscitivi per valutare insieme con l’azienda la coerenza dei suoi progetti con le linee guida regionali.

Per informazioni:

Carla Perillo c.perillo@studiobottarieassociati.it

Maria Rita Salbitani mr.salbitani@studiobottarieassociati.it

Prenota una Consulenza senza impegno, Contattaci