Revisione Pratiche Credito d’imposta per Ricerca e Sviluppo

L’Agenzia delle Entrate sta verificando l’utilizzo del Credito di Imposta per R&S dei primi anni di applicazione della nuova normativa, verificando la completezza del dossier documentale, chiedendo approfondimenti tecnici sulle attività svolte e sulla loro configurabilità come R&S ai sensi del Manuale di Frascati.

Le sanzioni in caso di accertamento, notificabile entro il 31.12 dell’ottavo anno successivo a quello di utilizzo, possono essere estremamente pesanti:

  • 30% in caso di credito di imposta “non spettante” (esistente ma utilizzato in misura superiore a quella spettante oppure in violazione delle modalità di utilizzo normativamente previste)
  • dal 100% al 200% in caso di credito di imposta “inesistente” (credito privo, in tutto o in parte, dei suoi presupposti costitutivi e, congiuntamente, la sua inesistenza non può essere riscontrata attraverso controlli automatizzati o mediante controlli basati sul riscontro formale della documentazione); in questo caso, inoltre, non è prevista la possibilità di accesso al beneficio della definizione agevolata, che prevede il pagamento di un terzo della sanzione

 

Per l’indebito utilizzo per un importo superiore a 50.000 euro, inoltre, viene avviata l’azione penale.

Lo studio, attraverso il “Team Innovazione 4.0”  , revisiona le pratiche già predisposte e riferite a crediti di imposta già utilizzati.

L’analisi permette di evidenziare la correttezza e completezza della documentazione amministrativa e tecnica e la sua rispondenza all’evoluzione che la prassi ha subito nel corso degli anni, e di apportare le necessarie migliore laddove possibile (ad esempio predisponendo documenti esplicativi integrativi per rappresentare meglio le attività svolte e la loro valenza come R&S). In caso di impossibilità di integrazione., l’azienda disporrà di tutti gli elementi per valutare se presentare una dichiarazione integrativa per la restituzione, anche parziale, del credito utilizzato ed evitare così sanzioni maggiori e, in alcuni casi, a rilevanza penale.

Verifica il tuo credito d’imposta

Ricevi una Consulenza Preliminare Gratuita per la tua Azienda

Compila il form per essere richiamato