Bonus Sud anche per gli investimenti nelle ZLS. Aggiornato il modello di richiesta

30 Giugno 2022
Bonus Sud anche per gli investimenti nelle ZLS. Aggiornato il modello di richiesta

Con il Provvedimento n.193276 del 6 giugno, l’Agenzia delle Entrate cambia nuovamente il modello per richiedere il bonus investimenti al Sud.

L’adozione del nuovo modello di comunicazione si è resa necessaria per permettere la richiesta dell’agevolazione anche alle imprese che hanno effettuato gli investimenti nelle Zone logistiche semplificate (ZLS).

La versione aggiornata del modello, inoltre, consentirà ai beneficiari la restituzione degli importi eccedenti i massimali stabiliti dalle Sezioni 3.1 e 2.12 del Temporary Framework (c.d. Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato).

Il nuovo modello per il Bonus Sud sarà utilizzabile a partire dal 7 giugno 2022 in sostituzione di quello precedente e servirà anche per presentare le comunicazioni di rettifica e di rinuncia ai crediti d’imposta richiesti con precedenti versioni. 

Per gli investimenti nelle ZLS, la presentazione del nuovo modello per la fruizione del credito d’imposta è consentita a decorrere dal ventesimo giorno lavorativo successivo alla data di adozione del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri di istituzione di ogni singola Zona logistica semplificata.

Per maggiori dettagli sul Credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, si rimanda al nostro articolo di approfondimento sulla proroga del Bonus Sud per il 2022.

Per informazioni e consulenze sui Crediti d’Imposta, puoi contattare Bottari & Associati, operativo su tutto il territorio nazionale. Contattaci per un incontro preliminare.