Bonus Sud anche per gli investimenti nelle ZLS. Aggiornato il modello di richiesta

Con il Provvedimento n.193276 del 6 giugno, l’Agenzia delle Entrate cambia nuovamente il modello per richiedere il bonus investimenti al Sud. L’adozione del nuovo modello di comunicazione si è resa necessaria per permettere la richiesta dell’agevolazione anche alle imprese che hanno effettuato gli investimenti nelle Zone logistiche semplificate (ZLS). La versione aggiornata del modello, inoltre, […]

In che modo il Modello 231 può tutelare ente e imprenditore

L’assenza o l’inidoneità del modello di organizzazione e gestione previsto dal D.Lgs. 231/2001 non basta, di per sé, a far scattare la responsabilità amministrativa dell’ente, ma integra una circostanza in grado di dimostrare che sussiste una colpa di organizzazione, che deve essere però rigorosamente provata dall’accusa. E’ questo l’orientamento attuale della Corte di Cassazione che, […]

Anche gli enti no profit possono adottare il modello organizzativo 231

Anche gli enti no profit che decidono di accedere al Registro unico (Runts) hanno la possibilità di adottare il modello organizzativo ex D.Lgs. 231/2001. Ricordiamo che il Decreto 231 prevede la responsabilità dell’ente per i reati commessi nel suo interesse o a suo vantaggio, sia da persone con funzioni di rappresentanza, direzione o amministrazione, sia […]

Novità sulla Formazione 4.0: aliquote maggiorate, ma con nuovi requisiti

Con il nuovo Decreto Aiuti (Dl 50/2022) sono state introdotte significative novità in materia di Credito d’imposta per la formazione 4.0 del personale dipendente.  La misura rappresenta una vantaggiosa opportunità per le imprese che vogliono investire nello sviluppo di nuove competenze su tematiche relative alle tecnologie 4.0, sia in termini di riduzione di spese che […]

Beni 4.0: sanzioni in arrivo per chi non mantiene nel tempo i requisiti obbligatori

Per usufruire del Credito d’imposta beni 4.0, le imprese hanno l’obbligo di dimostrare che il bene in questione mantenga tutti i requisiti obbligatori inizialmente accertati – tra cui il requisito di interconnessione – per tutto il periodo entro il quale si andrà ad usufruire dell’agevolazione. Coloro che non attestano il mantenimento dei requisiti 4.0 dei […]

Beni materiali 4.0: massimale di 60 milioni nel triennio 2023/2025

Con la Circolare 14/E del 17 maggio 2022, l’Agenzia delle Entrate fornisce un’analisi delle novità sui crediti d’imposta previsti dalla Legge di Bilancio 2022, con un focus particolare sulla proroga degli incentivi del Piano Transizione 4.0, ovvero i crediti d’imposta per l’acquisto di beni strumentali e per le attività di ricerca, sviluppo e innovazione. Nell’ambito […]

Responsabilità 231: la colpa di organizzazione è diversa da quella della persona fisica

In tema di responsabilità degli enti ex D.Lgs. 231/2001, la colpa di organizzazione – la quale rappresenta uno degli elementi costitutivi dell’illecito dell’ente – deve essere rigorosamente provata e non va confusa o sovrapposta con la colpevolezza della persona fisica responsabile del reato. Inoltre, l’assenza di un modello organizzativo o la sua inefficacia non basta […]

Con il Decreto Aiuti il Governo innalza le aliquote del Credito d’imposta 4.0

Con l’approvazione lo scorso 05 maggio del Decreto aiuti il Governo ha introdotto diverse novità per il mondo delle imprese, destinate principalmente a fronteggiare gli effetti della crisi in Ucraina. Tra le misure urgenti in materia di produttività delle imprese italiane, spicca il rafforzamento dei crediti d’imposta, introdotti nel Piano Nazionale Transizione 4.0. Una buona […]

Il nuovo Codice della Crisi slitta al 15 luglio 2022

Il decreto PNRR 2 ha prorogato di due mesi l’entrata in vigore del nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (D.Lgs. 14/2019), che pertanto slitta dal 16 maggio al 15 luglio 2022.  In questo modo verranno ad allinearsi sia le misure del Codice sia quelle necessarie all’adeguamento del nostro ordinamento a quanto previsto dalla Direttiva […]

La perdita della continuità aziendale può dare luogo ad una causa di scioglimento della società?

La sopravvenuta impossibilità di conseguire l’oggetto sociale costituisce causa di scioglimento della società, così come prevista dall’art. 2484, n. 2, c.c. L’impossibilità di conseguire l’oggetto sociale rileva allorché sopraggiungano ostacoli al conseguimento dell’oggetto sociale tali da far sì che la società si trovi in una situazione di impossibilità, definitiva ed irreversibile, di proseguire la propria […]

Rilevanza di oneri accessori e attrezzature nel calcolo del credito d’imposta beni strumentali

Nell’ambito della disciplina del credito d’imposta per investimenti in beni strumentali, il costo di acquisizione del bene comprende anche gli oneri accessori di diretta imputazione, ai sensi dell’articolo 110, comma 1, lettera b), Tuir. La risoluzione n. 152/E del 2017, risalente ai tempi dell’iper ammortamento, rappresenta il principale documento di prassi in materia di costi […]

Gli obblighi documentali del nuovo regime Patent Box

Nel dettare, con Provvedimento n. 48243/2022, le disposizioni attuative del nuovo regime Patent Box, l’Agenzia delle Entrate ha definito gli obblighi documentali a cui devono assolvere le imprese al fine di evitare le sanzioni in caso di futuro contraddittorio. La produzione di questo set documentale, infatti, mette al riparo il contribuente da sanzioni per infedele […]

Bonus Beni Strumentali: prorogati fino al 31 dicembre 2022 gli investimenti prenotati nel 2021

Con la recente conversione in Legge n. 15/2022 del Decreto Milleproroghe n. 228/2021, sono stati estesi i termini entro cui le imprese possono beneficiare del credito d’imposta disciplinato dalla Legge di Bilancio 2021 per gli investimenti in beni materiali e immateriali ordinari e in beni materiali 4.0. Le imprese hanno tempo fino al 31 dicembre […]

La riforma del Codice della Crisi alla luce del decreto correttivo

Il 17 marzo 2022 il Consiglio dei Ministri ha approvato lo schema di decreto legislativo che modifica il Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza, in attuazione della direttiva (UE) 2019/1023 (c.d. Direttiva Insolvency). Le norme dovrebbero entrare in vigore entro il 17 luglio 2022, scadenza successiva a quella prevista per il Codice della crisi d’impresa, […]

Ricerca e Sviluppo: la certificazione della documentazione contabile è obbligatoria per tutti

La Legge di Bilancio 2022 ha introdotto una serie di disposizioni riguardanti la disciplina del Credito d’imposta R&S, prorogando i diversi crediti, con scadenze differenziate, e rimodulando gli importi fruibili:  Credito d’imposta per attività di Ricerca e Sviluppo: credito pari al 20% delle spese sostenute per il 2022, con massimale di 4 milioni di euro. […]

Come ottenere la Penalty Protection nel nuovo regime del Patent Box

Il provvedimento attuativo n. 48243 del nuovo regime Patent Box ha definito gli elementi che devono essere contenuti nella documentazione informativa affinchè sia idonea a evitare le sanzioni in caso di futuro contraddittorio.   La produzione di questo set documentale, infatti, mette al riparo il contribuente da sanzioni nell’eventualità di accessi, ispezioni, verifiche o di altra […]

Attività e spese agevolabili del nuovo Patent Box

Il provvedimento attuativo n. 48243/2022 dell’Agenzia delle Entrate ha definito le regole attuative, il contenuto della documentazione idonea e le modalità di esercizio dell’opzione di adesione al nuovo regime Patent Box.  Il provvedimento contribuisce a fare chiarezza sulle disposizioni normative, fornendo le istruzioni da seguire per orientarsi tra le novità del nuovo Patent Box ed […]

Bonus Ricerca e Sviluppo, le spese agevolabili

La Legge di Bilancio 2022 ha introdotto una serie di disposizioni riguardanti i crediti d’imposta per investimenti in ricerca e sviluppo, in innovazione tecnologica e altre attività innovative (design e ideazione estetica). Ferma restando la disciplina di base e la ratio sottesa all’agevolazione, occorre prestare particolare attenzione all’identificazione delle attività e delle spese ammissibili per […]